Página inicial > Pop > R > Renato Zero > Vagabondo Cuore

Vagabondo Cuore

Renato Zero


Quanto hai navigato,
vagabondo cuore mio.
Ti ho sfruttato, maltrattato, io.
Mi hai seguito ovunque,
ogni battito, un perché…
Cosa avrei mai fatto senza te!
Saggio ed incosciente,
a volte prepotente, tu.
Su verso le stelle e dopo giù.
Cuore sognatore,
solitario cuore che,
scandisci, gioia e lacrime, con me.
Ti darò
a chi non so…
Quante volte vuoi.
Fino a che, ce la fai!
Ma un cuore ballerino,
dimmi che non sarai.
Che non farai promesse,
che poi non manterrai.
Con tutti e con nessuno,
amico cuore andrai…
Amarezze e delusioni
Tu, ne sopporterai… con me!
Non finisce il mondo,
se nel mondo c’è armonia.
(Non ti buttare via)
Se il tuo cuore scopre la poesia.
(Non ti buttare via)
Se in quella carezza non c’è ombra di ironia…
C’è più vita, se si è in compagnia!
Ti darò, a chi non so…
E non chiederò.
Che sia tu. Lui o Lei,
ma siano tanti cuori
malati finché vuoi,
di principi o barboni,
ma cuori almeno un po’.
…E che non sia la fretta,
l’egoismo la pietà…
Se sentirai una fitta,
sia la sincerità… ch’è in te!!!

Encontrou algum erro na letra? Por favor, envie uma correção >

Compartilhe
esta música

Ouça estações relacionadas a Renato Zero no Vagalume.FM

MIX DE MÚSICAS

ARTISTAS RELACIONADOS