Página inicial > Axé > L > Le Orme > Sorona

Sorona

Le Orme


Da giorni ormai lontani
persi nel tempo in questa terra grigia
non c'è che spazio per nere paludi
è mutato il grano in aride canne ingiallite.

Le piante, rare ormai,
portano in sé il peso dell’ angoscia
non c'è che spazio per fili di lava
son cambiati i riflessi argentati in viscide squame.

Vecchie città in oblio
senza giardini, avvolte in intensa nebbia
come tra i fili di un baco da seta
e la vita non può uscire, dal buio.

Compositor: A. Pagliuca - A. Tagliapietra

Encontrou algum erro na letra? Por favor, envie uma correção >

Compartilhe
esta música

Ouça estações relacionadas a Le Orme no Vagalume.FM

MIX DE MÚSICAS

ARTISTAS RELACIONADOS