Página inicial > Axé > E > Enzo Jannacci > Sopra I Vetri

Sopra I Vetri

Enzo Jannacci


Sopra i vetri della mia finestra
si rincorrono gocciole di pioggia
anche quando, anche quando fuori non piove;
perchè piove, piove tanto, negli occhi miei!
I pensieri rincorrono i ricordi
come mosche attorno a delle fragole...
quante mosche! Solo mosche, nella mia stanza!
E, per giunta, non ho neanche il D.D.T.!
Me l'hai portato via tu, il mio D.D.T;
ne hai fatto un sol pacchetto con questo mio cuor,
con le mie scarpe e le sigarette:
me ne hai lasciato solo cinque cicche!
Mi hai lasciato senz'acqua il canarino,
mi hai lasciato il gatto senza ciccia;
mi hai lasciato, sul cuscinio, una pistola!
Per te mi faccio un buco qui...
oppure qui... o qui... a piacere!
Ma le cartucce, nel comò non ci son più!
Forse, per sbaglio, le hai portate via
con il mio cuore... e coi materassi.
Non mi resta che prendere un coltello...
ma è sparita anche l'argenteria!
Come faccio, anima mia? ...Io ti denuncio!
(gridato): Riportami la roba!

Encontrou algum erro na letra? Por favor, envie uma correção >

Compartilhe
esta música

Ouça estações relacionadas a Enzo Jannacci no Vagalume.FM

MIX DE MÚSICAS

ARTISTAS RELACIONADOS